Avvisi

L'Arcivescovo Delpini indice il Sinodo minore su "La Chiesa delle genti"

STESSA RELIGIONE CATTOLICA, MA LINGUE E CULTURE DIVERSE.
COME VIVERE LE FEDE NELLE PARROCCHIE SEMPRE PIU MULTIETNICHE?

L’ARCIVESCOVO DELPINI INDICE
IL SINODO MINORE SU «LA CHIESA DELLE GENTI»

Un percorso di studio, riflessione e decisione per definire le modalità attraverso le quali annunciare adeguatamente il Vangelo, celebrare i sacramenti, vivere l’esperienza della carità nelle parrocchie ambrosiane, tutte sempre più multietniche. L’arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini, ha indetto il sinodo minore “Chiesa delle genti, responsabilità e prospettive. Linee diocesane per la pastorale”.

Il percorso avviato dall’Arcivescovo nasce dall’esigenza di aggiornare l’azione pastorale alla luce dei cambiamenti sociali prodotti all’interno delle stesse parrocchie della vasta Diocesi ambrosiana dai flussi migratori. Al centro di questo sinodo non saranno i fenomeni migratori in quanto tali o l’impegno della Chiesa per l’accoglienza, da sempre oggetto di impegno per la Chiesa.

Il tema che invece sarà messo a fuoco da questo percorso riguarda l’esperienza dentro le 1107 parrocchie della Diocesi, la cui realtà è molto mutata in questi decenni anche per la presenza di cattolici provenienti da altre nazionalità, di lingue e culture diverse che però abitano la stessa comunità, sotto lo stesso campanile.
Affinché si evitino due rischi, l’uno speculare all’altro. Da un lato, che i cristiani migranti una volta giunti a Milano debbano pregare e celebrare solo tra di loro, per gruppi etnici o linguistici. Dall’altro, che siano i cristiani “stranieri” a doversi adeguare ad modo di essere chiesa preesistente.

La domanda ideale che tutti – milanesi da più generazioni e “nuovi ambrosiani” – dovranno porsi è “come dobbiamo cambiare per essere anche oggi, insieme, discepoli del Signore e Chiesa delle genti?”

Cosa è il Sinodo
Il Sinodo diocesano è l’assemblea di sacerdoti e di altri fedeli della Chiesa particolare, scelti per prestare aiuto al Vescovo in ordine al bene di tutta la comunità diocesana. Nella storia della Diocesi ambrosiana ne sono stati convocati 47. L’ultimo, indetto dall’allora arcivescovo di Milano, il cardinale Carlo Maria Martini, durò due anni, dal ’93 al ’95 ed è quello in vigore ancora oggi e normativo per la Chiesa di Milano.

Cosa è il Sinodo minore
Coerentemente con le indicazione di Papa Francesco per «una Chiesa dell’ascolto», in cui «ascoltare è più che sentire» perché «ciascuno ha qualcosa da imparare» (discorso per l’anniversario dell’Istituzione del Sinodo dei Vescovi, 17 ottobre 2015), l’Arcivescovo Delpini ha ritenuto opportuno convocare un Sinodo, definito minore, perché non tratterà tutti gli aspetti della vita della Chiesa, come accadde in quello precedente appunto, ma un solo tema, rimandando ad altri possibili sinodi la trattazione dei diversi argomenti.

Che cosa si intende aggiornare
Il Sinodo “La Chiesa della genti”, in particolare, aggiornerà quanto contenuto nel capitolo 14 del 47° Sinodo intitolato “Pastorale degli esteri”. La stessa definizione di quel campitolo risente del tempo passato, dal momento che per “esteri” si intendevano allora le persone di altre nazionalità, e che oggi, 22 anni dopo, sono invece parte per nulla marginale, delle stesse comunità.

La Commissione di coordinamento
Per avviare il percorso, l’Arcivescovo contestualmente al documento di indizione che reca la data del 27 novembre 2017, ha costituito con decreto la “Commissione di coordinamento”. Tale commissione – presieduta da mons. Luca Bressan, affiancato nel ruolo di segretari da mons. Paolo Martinelli, vicario episcopale per i Consigli diocesani, e da don Alberto Vitali, responsabile dell’Ufficio per la Pastorale dei Migranti – opererà con il contributo di 18 membri, tra cui 10 laici, e l’eventuale apporto di altri consulenti invitati dallo stesso presidente. Il ruolo della Commissione sarà di coordinare i lavori del Consiglio presbiteriale che riunisce i sacerdoti e del Consiglio pastorale diocesano che raccoglie i laici

Le tappe del cammino sinodale
Il Sinodo sarà presentato alla diocesi dall’Arcivescovo il 14 gennaio 2018, in occasione della giornata mondiale del migrante e del rifugiato. Dal quel momento partirà la fase dell’ascolto durante la quale i presbiteri (nei decanati) e i fedeli (nei consigli pastorali decanali e parrocchiali) porteranno la propria riflessione. Al termine di questa fase che si concluderà a Pasqua (1 aprile 2018), la Commissione raccoglierà i contribuiti nello strumento di lavoro. Sulla base di questo documento i Consigli pastorale e presbiteriale delineeranno le proposizioni, vale a dire le norme giuridiche, che saranno promulgate dall’Arcivescovo. I lavori si concluderanno sabato 3 novembre 2018, vigilia della festa liturgica in onore di San Carlo Borromeo, pastore della chiesa ambrosiana che indisse i primi 11 sinodi diocesani.

L’esito del cammino
«L’esito sarà una Chiesa maggiormente consapevole della propria cattolicità, impegnata a tradurre questa consapevolezza in scelte pastorali condivise e capillari sul territorio diocesano – sottolinea il presidente della Commissione di coordinamento, mons. Luca Bressan -. Una Chiesa dalle genti che con la propria vita quotidiana saprà trasmettere serenità e capacità di futuro anche al resto del corpo sociale. Avremo infatti strumenti per leggere e abitare con maggiore spessore e profondità quella situazione sociale e culturale molto complessa che spesso definiamo in modo già linguisticamente riduttivo come “fenomeno delle migrazioni”»

– La presentazione a cura del presidente della Commissione, mons. Luca Bressan
– Il decreto di costituzione della Commissione
– Il documento di indizione del Sinodo

I martedì d'Avvento, letture con padre Sedran

I MARTEDÌ DI AVVENTO
Ore 09 -09.30

LETTURA DEL VANGELO
DELLE DOMENICHE DI AVVENTO
CON PADRE GIUSEPPE SEDRAN

Benedizione delle case - Natale 2017

Di seguito il programma della benedizione natalizia delle case:

Via N. Data
IPPODROMO 66 – 76 – 61 – 2 12.12.2017 – POMERIGGIO
7 – 9 12.12.2017 – POMERIGGIO
56 – 60 29.11.2017 – POMERIGGIO
14 – 16 16.12.2017 – MATTINO
DIOMEDE 60 01.12.2017 – POMERIGGIO
36 – 38 24.11.2017 – MATTINO
TRENNO 15 23.11.2017 – POMERIGGIO
22 24.11.2017 – MATTINO
12 – 18 – 28 01.12.2017 – POMERIGGIO
25 – 32 01.12.2017 – POMERIGGIO
41 12.12.2017 – POMERIGGIO
OSMA 2 15.12.2017 – POMERIGGIO
5 22.11.2017 – POMERIGGIO
SANT’ELIA 16 – 14 – 10 – 8 – 22 – 24 20.11.2017 – POMERIGGIO
32 22.11.2017 – POMERIGGIO
GOYA   22.11.2017 – POMERIGGIO
MORETTI 20 – 21 – 23 20.11.2017 – POMERIGGIO
16 20.11.2017 – POMERIGGIO
2 – 4 27.11.2017 – POMERIGGIO
LERICI   20.11.2017 – POMERIGGIO
VERSILIA   20.11.2017 – POMERIGGIO
LAIGUEGLIA   20.11.2017 – POMERIGGIO
TERRAGNI   20.11.2017 – POMERIGGIO
PIETRA LIGURE   20.11.2017 – POMERIGGIO
FINALE LIGURE   20.11.2017 – POMERIGGIO
ANDORA   20.11.2017 – POMERIGGIO
ARENZANO   20.11.2017 – POMERIGGIO
DADDI   22.11.2017 – POMERIGGIO
SIRONI   22.11.2017 – POMERIGGIO
POGATSCHNIG dal 3 al 29 27.11.2017 – POMERIGGIO
32 13.11.2017 – POMERIGGIO
31 – 40 18.12.2017 – POMERIGGIO
VAL MARTELLO   14.11.2017 – POMERIGGIO
LEVANTO   15.11.2017 – POMERIGGIO
AGRIGENTO   15.11.2017 – MATTINO
CASSINO   15.11.2017 – POMERIGGIO
CREMOSANO 2 14.11.2017 – POMERIGGIO
4/A – 4 – 6  19.12.2017 – POMERIGGIO
MARTINO BASSI 7 – 9 13.11.2017 – POMERIGGIO
ODERZO   13.11.2017 – POMERIGGIO
LOVERE   15.11.2017 – POMERIGGIO
SESTO CALENDE   01.12.2017 – POMERIGGIO
CASCINA MOJETTA   01.12.2017 – POMERIGGIO
P.zza S. Maria NASCENTE 3 01.12.2017 – POMERIGGIO
SALMOIRAGHI 27 01.12.2017 – POMERIGGIO
10 11.12.2017 – POMERIGGIO
BERTINORO 1 – 3 11.12.2017 – POMERIGGIO
9 13.12.2017 – POMERIGGIO
RUSSI   11.12.2017 – POMERIGGIO
VESIO   11.12.2017 – POMERIGGIO
MONTICHIARI   11.12.2017 – POMERIGGIO
SERRA 7 05.12.2017 – MATTINO E POMERIGGIO
COLLECCHIO 4 – 6 – 8 17.11.2017 – POMERIGGIO
12/A-12/B -14 – dal 16/1 al 16/17 11.12.2017 – POMERIGGIO
BRENTONICO   17.11.2017 – POMERIGGIO
NAGO   04.12.2017 – POMERIGGIO
BREGUZZO   14.12.2017 – POMERIGGIO
ISERNIA 8 – 10 23.11.2017 – MATTINO
PERGINE 2 – 4 – 6 – 8 23.11.2017 – MATTINO
3 05.12.2017 – POMERIGGIO
10 30.11.2017 – MATTINO
12 30.11.2017 – POMERIGGIO
CIMABUE 5 04.12.2017 – MATTINO E POMERIGGIO
2 – 6 – 18 11.12.2017 – POMERIGGIO
4 – 20 17.11.2017 – POMERIGGIO
9 24.11.2017 – POMERIGGIO
15 06.12.2017 – POMERIGGIO
19 23.11.2017 – MATTINO E POMERIGGIO

Incontri di preparazione al matrimonio

Gli incontri di preparazione al matrimonio-sacramento si terranno in parrocchia nei prossimi mesi di febbraio-marzo, il lunedì alle ore 21.00 nelle seguenti date:

Lunedì 12 febbraio 2018          

Lunedì 19 febbraio 2018                                             

Lunedi 26 febbraio 2018    

Lunedì   5 marzo 2018     

Lunedì 12 marzo 2018    

Iscrizioni entro il 1 febbraio 2018 a: segreteria@marianascente.it

Indicando nome e cognome, indirizzo, telefono, e-mail del fidanzato e della fidanzata.

I Battesimi il 10 dicembre

I Battesimi verranno amministrati la seconda Domenica del mese.
Il lunedì precedente il Parroco incontra genitori e padrini alle ore 21.00.

Le prossime date sono:

10 dicembre 2017

Occorre iscriversi in segreteria almeno un mese prima del S.Battesimo.

Torniamo in Terra Santa - 2/7 gennaio 2018

TERRA SANTA

 SULLE TRACCE DI CRISTO

 dal 02 al 07 gennaio 2018 

Terra Santa, sogno di ogni credente perché è la terra dei Patriarchi, dei Profeti e soprattutto la terra di Gesù, di Maria e degli Apostoli

E’ veramente un’esperienza unica alle radici della nostra vita. I luoghi sempre pensati si faranno incontro ricchi della presenza divina.

 

02/01 martedì    MILANO – TEL AVIV – NAZARETH

Partenza in bus dal p.zza S. Maria Nascente per aeroporto di Milano Malpensa h 4,20 (ritrovo h. 4,10) e partenza h. 7,05 con volo di linea SWISS con arrivo a Tel Aviv h. 14,40. All’arrivo trasferimento in pullman a Nazareth con sosta al Monte Carmelo. Arrivo in serata, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

03/01 mercoledì NAZARETH   “Il Verbo si è fatto Carne, e abita tra noi”.

Al mattino: Basilica a Nazareth. Visita della Fontana della Vergine, della Basilica dell’Annunciazione, del Museo di Nazaret. Partenza per Tiberiade e sosta per la visita di Cana. Pranzo al Monte delle Beatitudini. Pomeriggio visita ai Santuari del lago: Tabga e la Moltiplicazione dei pani – Chiesa di S. Pietro – Cafarnao e la Casa di Pietro. Rientro a Nazareth per cena e pernottamento.

 04/01 giovedì     NAZARETH- BETLEMME – GERUSALEMME

Al mattino partenza per il Monte Tabor e visita. Proseguimento per Betlemme e seconda colazione in ristorante. Pomeriggio dedicato alla visita di Betlemme: Campo dei Pastori e la Basilica della Natività. Arrivo in serata a Gerusalemme, cena e pernottamento.

 05/01 venerdì    GERUSALEMME

Pensione completa. Al mattino Monte degli Ulivi: Betfage, Edicola dell’Ascensione, Grotta del Padre Nostro, Dominus Flevit, Getzemani, Il sepolcro vuoto della Vergine e Gallicantu. Nel pomeriggio Quartiere Armeno – Quartiere Giudaico – Via Dolorosa – S. Sepolcro e Calvario. Pernottamento.

 06/01 sabato     GERUSALEMME

Pensione completa. In mattinata visita ai Santuari di Ein Karem che ricordano la visita di Maria a Sant’Elisabetta e la nascita di San Giovanni Battista.

Proseguimento per il deserto di Giuda. Pranzo a Gerico. S. Messa nel deserto e visite. Rientro in serata a Gerusalemme. Pernottamento.

 07/01 domenica   GERUSALEMME – TELAVIV – MILANO

Prima Colazione. (S. Messa al Santo Sepolcro). Intera mattinata dedicata al completamento della visita di Gerusalemme: Muro della Preghiera (del Pianto) – Spianata del Tempio –  S. Anna e Piscina Probatica – Monte Sion con la Chiesa del Cenacolo e della Dormizione della Vergine. Pranzo con cestino da viaggio. In tempo utile trasferimento all’aeroporto di Tel Aviv e partenza con volo SWISS h. 15,55 per Milano via Zurigo (arrivo a Zurigo h. 19,15 ripartenza per Milano Malpensa h. 20.55). Arrivo a Milano Malpensa h. 21.50.

Proseguimento con bus per Milano QT8.

 

ISCRIZIONI a esaurimento posti entro 18.09.17 con caparra di € 300, saldo entro 18/11/17.

Riunione per tutti i partecipanti lunedì 20/11/2017 h.21.00 in p.zza S. Maria Nascente, 2.

E’ necessario fornire alla nostra segreteria copia del passaporto.

Importante! Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di uscita da Israele.

 

GUIDA IN TERRA SANTA:  DON CARLO CASATI

 

LA QUOTA  € 1260,00

Nella quota sono incluse le tasse aeroportuali basate sul valore attuale.

Supplemento camera singola € 45 a notte.

NB gli hotel ci danno al massimo n. 4 singole per gruppo. Le singole in più, se c’è disponibilità, le possono dare, ma con un ulteriore supplemento di € 120.

Le quote sono state calcolate con il cambio del dollaro a 1 € = 1.07 Usd.

Eventuale variazione (+- 3%) comporterà adeguamento della quota.

COMPRENDE:

Viaggio aereo con voli di linea Swiss, incluse tasse aeroportuali (al valore attuale).

Sistemazione in alberghi 4 stelle/4 Stelle Sup., camere a due letti con servizi privati.

Trattamento di pensione completa come da programma (dalla cena del 1° giorno al pranzo – con cestino – l’ultimo giorno).

Visite ed escursioni in autopullman con guida specializzata (Don Carlo Casati), ingressi inclusi come da programma, guida/assistente locale.

Assicurazione sanitaria e bagaglio Allianz Global Assistance.

Borsa da viaggio e materiale illustrativo.

Compreso transfert per e da Milano – Malpensa. 

NON COMPRENDE:

La radio audio, le mance, le bevande ed extra personali in genere e quanto non indicato in programma; supplemento camera singola (€ 45 a notte). E’ ESCLUSA L’ASSICURAZIONE (facoltativa) CONTRO RISCHI DI ANNULLAMENTO DA STIPULARSI AL MOMENTO DELL’ISCRIZIONE. RICHIEDERE INFORMAZIONE DIRETTAMENTE ALL’AGENZIA VIAGGI IOT SRL (Sig.ra Emanuela tel. 045 8031782) ed informare contemporaneamente la nostra segreteria.

 

Il pagamento può essere effettuato anche con bonifico le cui coordinante bancarie sono:

Beneficiario: Parrocchia Santa Maria Nascente Milano

Banca: Banca Prossima Milano

IBAN: IT20 U033 5901 6001 0000 0119 974

Causale: acconto/saldo pellegrinaggio Terra Santa 2-7 gennaio 2018.

 Org. Tecnica IOT Viaggi

Caritas: raccogliere più viveri

 

La Caritas parrocchiale fa nuovamente appello a tutti e in particolare torna a sottolineare l’importanza della raccolta di viveri destinati alle persone e alle famiglie in difficoltà.

La nostra Caritas assiste circa 125 persone donando ogni quindici giorni un pacco di alimenti. Questi ci vengono forniti in parte dal Banco Alimentare circa una volta ogni due mesi e dalle scolaresche della zona, dalla materna ai licei, una o due volte l’anno. Un grande aiuto ci viene dalle raccolte organizzate nei condomini (per ora sono circa 10, ma abbiamo bisogno di raddoppiare). Un gesto semplice, ma assolutamente necessario per poter essere solidali con chi è nel bisogno e per favorire una comune sensibilità alla carità.

Ogni contributo costruisce un’opera più grande. Per tutti è possibile partecipare sia organizzando la raccolta nel proprio condominio o anche, eventualmente, entrando nel gruppo di persone che portano gli alimenti alle famiglie assistite. Quanto viene raccolto da singole persone o nei condomini può essere portato alla Caritas parrocchiale ogni ultimo sabato del mese al mattino fra le 9 e le 11.

Per ulteriori informazioni si può scrivere a caritas@marianascente.it oppure lasciare il nome in segreteria parrocchiale.